ASD Gelbison Cilento
Allenatore

Giuseppe Ferazzoli

Giuseppe Ferazzoli nasce a Roma il 16 Maggio 1966 ed è un allenatore di calcio ed ex centrocampista. Cresce nelle giovanili della Lodigiani, con cui esordisce in Serie C 2 giocando per tre campionati, di cui l’ultimo da titolare. Nel 1987 viene acquistato dal Barletta, neopromosso in Serie B, con cui esordisce nella serie cadetta. Milita in Serie B per tre campionati consecutivi, due in Puglia e il terzo nel Como, appena retrocesso dalla Serie A. Nella sua stagione con i lombardi mette a segno il suo record di marcature stagionali (5), ma la squadra retrocede in Serie C1 e Ferazzoli rimane in forza al Como anche nel campionato 1990-1991, perdendo lo spareggio-promozione con il Venezia. Nel 1991 torna in Serie B vestendo la maglia del Taranto, con cui conquista la salvezza vincendo lo spareggio contro la Casertana. Nella stagione successiva passa al Piacenza insieme al compagno di squadra Francesco Turrini. In Emilia viene utilizzato come rincalzo di Pasquale Suppa e Giorgio Papais, ma contribuisce con 21 presenze e 1 gol alla prima promozione in Serie A, categoria in cui esordisce l’anno successivo collezionando 19 presenze e 1 rete, nella vittoria interna sul Foggia. Nel 1994 viene ceduto in prestito all’Avellino, in Serie C1, ma dopo una sola presenza ritorna in Serie B giocando nel Pescara. Intraprende la carriera di allenatore come vice di Bruno Nobili al Castel di Sangro, squadra in cui aveva concluso la carriera; dopo l’esonero del tecnico, guida la squadra in prima persona nel finale del campionato 2002-2003 e nelle due annate successive. Nel 2004 siede sulla panchina della Primavera della Cisco Roma, e nell’ottobre 2005 passa alla guida della prima squadra dopo l’esonero di Rosolino Puccica. Seguono le esperienze sulla panchina del Rieti, sempre in Serie C2 (esonerato a ottobre, e dell’Isola Liri, con cui ottiene una promozione in Lega Pro seconda divisione nel 2008. Nel novembre successivo, tuttavia, si dimette dall’incarico. Nella stagione 2009-2010 torna ad allenare a livello giovanile guidando la Primavera dell’Ascoli, mentre nella stagione 2010-2011 è stato l’allenatore dell’Aversa Normanna. Nel maggio 2011, in seguito al mancato raggiungimento dei playoff, non viene riconfermato. Nel novembre 2011, a seguito dell’esonero di Enzo Castellucci, diventa il nuovo allenatore della Neapolis, militante in Lega Pro seconda divisione. Nell’estate 2012 passa alla guida dell’Astrea, nel campionato di Serie D.

Dopo una sola stagione alla guida della formazione romana, passa ad allenare l’Aprilia in Lega Pro seconda divisione. Il 2 dicembre 2013 Ferazzoli lascia l’incarico da allenatore della prima squadra rescindendo consensualmente il contratto con la società. Il 25 febbraio 2014, a seguito dell’esonero di Silvio Paolucci, torna alla guida della formazione Laziale. Dal giugno 2014 è il nuovo allenatore della squadra Primavera del Perugia. Il successivo 27 ottobre diventa nuovo allenatore della Triestina, militante nel campionato di Serie D. Il 7 aprile 2015 Ferazzoli viene esonerato dal club rosso-alabardato, a 5 giornate dal termine del campionato, cedendo il posto a Gianluca Gagliardi. Il 25 agosto 2015 diventa il nuovo allenatore della Torres, in Lega Pro, poi retrocessa a tavolino in serie D, prendendo il posto del dimissionario Oscar Brevi. Il 9 novembre viene esonerato dopo il pareggio casalingo con l’Astrea.

Il 3 ottobre 2016 diventa vice allenatore di Luigi Del Neri all’Udinese.

Nell’agosto 2019 diviene il nuovo allenatore dell’Agropoli, nel girone H della serie D.Si dimette dalla guida dei campani a metà ottobre all’ indomani della partita con la Fidelis Andria,persa per 3-0, venendo sostituito da Gianluca Procopio.

Nel giugno 2020 viene comunicato il suo ingaggio da parte della Gelbison.