ASD Gelbison Cilento

Vallo della Lucania è una cittadina ubicata nella parte sud della provincia di Salerno distante 83 km dal capoluogo. E’ sede del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.
La Gelbison, la squadra di calcio che rappresenta il territorio, nacque nel 1926 come squadra di calcio di Vallo della Lucania.
Nel periodo dal 1926 al 1954, la squadra disputò molti incontri con squadre del comprensorio, con blasonate formazioni professionistiche quali Salernitana, Cavese, Potenza ed anche con diverse rappresentative Regionali e Militari.
Tra il 1954 e il 1956 si incominciò a sentire forte la necessità, da parte di tanti giovani e appassionati di calcio, di costituire una Società sportiva che partecipasse a campionati dilettantistici e desse inizio ad una regolare attività federale.
Nell’autunno del 1956 si costituì L’unione Sportiva Gelbison Vallo che prendeva il nome dal Monte Sacro (1704 metri) che sovrasta il territorio cilentano. La Gelbison si iscrisse per la prima volta al campionato di II categoria montana nell’anno 1957/1958 e nell’anno successivo vinse tale torneo accedendo al campionato di prima divisione.
Per numerose stagioni ha partecipato ai campionati di Promozione ed Eccellenza fino alla vittoria del raggruppamento B del campionato di Eccellenza campana nella stagione 2006/2007 in cui i rossoblu terminarono al primo posto stabilendo una serie di record nazionali.

Nella stagione successiva 2007/2008 la Gelbison ha partecipato per la prima volta al campionato di serie D (girone calabro/siculo). Nel campionato 2008/2009 (girone lucano/pugliese) la Gelbison è retrocessa nel campionato di Eccellenza che ha disputato per due stagioni dal 2009 al 2011 peregrinando sui campi del Cilento a causa dei lavori di ristrutturazione a cui è stato sottoposto lo stadio “Giovanni Morra”. Nel campionato 2008/2009 (girone lucano/pugliese) la Gelbison è retrocessa nel campionato di Eccellenza che ha disputato per due stagioni dal 2009 al 2011 peregrinando sui campi del Cilento a causa dei lavori di ristrutturazione a cui è stato sottoposto lo stadio “Giovanni Morra”. Nel campionato 2011/2012 la Gelbison si è di nuovo iscritta al campionato di serie D, classificandosi al 12º posto. La stagione successiva la Gelbison, sotto l’effetto di una nuova proprietà presieduta da Toni Piccininno, riesce a classificarsi al 3º posto con ben 60^ punti dietro i blasoni di Messina e Cosenza. Accede alle semifinali playoff sfidando il Città di Messina e battendolo per 2 a 0. Nella finale playoff, trovandosi ad affrontare il Cosenza al San Vito, esce sconfitta dalla finale per 3 a 0.

Nell’annata 2013/2014 la Gelbison passa al Girone H dove, disputando ancora una volta un buon campionato, chiude l’anno calcistico al 9º posto con ben 42 punti. Nell’annata seguente si posiziona, nello stesso girone, al 7º posto con ben 49 punti in classifica. La stagione seguente è un campionato altalenante per la Gelbison. La crisi societaria mette a repentaglio tutta la stagione calcistica nella quale la società Cilentana non riesce a trovare la giusta quadratura. A dicembre, dopo vicissitudini societarie poco rosee, la Gelbison cambia i vertici ed improvvisa una campagna acquisti molto difficile. In quell’annata, la società con sede in Vallo della Lucania cambia ben 3 tecnici posizionandosi, al termine del campionato, al 17º posto. Nella sfida finale di playout disputata a Leonforte, la Gelbison ottiene il vantaggio di 1 a 0 grazie a Fabio De Luca, colonna portante a quei tempi della Gelbison. Nei minuti finali, però, viene concesso un rigore alla Leonfortese che, sbagliandolo, perde l’incontro per 0 a 1 e si scende nel campionato di Eccellenza.

La stagione 2016/2017 è una stagione di ripresa per la Gelbison. Nell’inizio del campionato, riesce più volte a mantenere la zona alta della classifica rivelandosi la sorpresa del campionato. Riesce cosi a chiudere la stagione al 6º posto in classifica con ben 47 punti in classifica. Nella stagione 2017/2018, la Gelbison viene immessa nel girone I del campionato classificandosi al 9º posto e chiudendo, ancora una volta, il campionato dopo aver conquistato 47 punti. Nella stagione 2018/2019 la Gelbison non disputa un campionato roseo ma riesce comunque a sventare i playout chiudendo il campionato con il 12º posto in classifica con ben 37 punti.